Regina Elena: Comunità alloggio minori

Lo scopo della fondazione svolgere attivita' di promozione della cultura e dell'arte organizzando eventi, manifestazioni, spettacoli e similari diretti all'elevazione culturale della popolazione e promuovendo la tutela e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico.

In particolare la cura di conferimento delle borse di studio, e, la cura nella organizzazione di eventi sportivi. 

Ultime Pubblicazioni

“Torneo di Burraco pro Disabilità”06 dicembre 2021
“Torneo di Burraco Pro Disabilità”… La Fondazione Scicolone organizza domenica 12 dicembre 2021 alle ore 17:00, un torneo di burraco a scopo di beneficenza, presso l’hotel Tourist sul lungomare di Cefalù, con premi donati da prestigiosi esercizi commerciali cefaludesi.
La partecipazione all’evento ha un costo di €.15,00 a persona che sarà interamente devoluto in favore dell’associazione Effatà Madonie Onlus.
Arbitro la signora Maria Rosaria Barranco, a cui vanno i ringraziamenti per la sua partecipazione a titolo gratuito.
Ai partecipanti sarà offerta una apericena da aziende locali.
Per le adesioni potete inviare un messaggio su:
Fondazionescicolone@libero.it
L' edizione 2022 del Festival “Pino Scicolone” si svolgerà su tema comico, sentimentale/amoroso. Possono concorrere cortometraggi della durata massima di quindici minuti. I corti in lingua straniera dovranno avere i sottotitoli in italiano .
Text

Stamattina la Fondazione Scicolone ha donato dei panettoni/pandoro alla casa di accoglienza “Maria SS di Gibilmanna” di Cefalu’, allo scopo di rendere alle persone meno fortunate delle festività più gradevoli....Nella foto alcuni ospiti della casa con la presenza del responsabile Padre Aurelio Biundo che ha pronunciato il seguente commento “Un grazie di vero cuore a chi nella semplicità e nell'unità ha un pendiero concreto per coloro che vivono situazioni difficili. C'è più gioia nel dare che nel ricevere. Il SIGNORE ti benedica“❤️
Callery

CONSEGNA BORSA DI STUDIO “PIETRINA ILARDO”

Si è tenuta giovedì 21 ottobre, presso la Scuola Secondaria di I grado “Falcone – Borsellino” di Lascari, la cerimonia di consegna della Borsa di studio, istituita dalla sig. ra Antonella Scicolone Presidente della Fondazione Scicolone, in memoria della madre, sig. ra “Pietrina Ilardo”.
Destinatari del premio in denaro, consegnato dalla stessa sig.ra Scicolone, sono stati due alunni che si sono contraddistinti per merito nello scorso anno scolastico, riportando la migliore media dei voti a conclusione della classe quinta di Scuola Primaria e della classe terza di Scuola Secondaria di I grado di Lascari: Giuseppe Chiaramonte, per le classi quinte della scuola primaria e Debora Colombo, per le classi terze della Scuola Secondaria di I grado.
La cerimonia, sebbene quest’anno si sia svolta in un clima più intimo, nel rispetto della normativa covid vigente, alla sola presenza della Dirigente Scolastica, dott.ssa Rosaria Di Prima, della sig.ra Antonella Scicolone, dei genitori e dei docenti dei due alunni premiati, ha riservato ai presenti momenti particolarmente emozionanti.
La Dirigente Scolastica ha tenuto il discorso di apertura della cerimonia e dopo essersi complimentata con i due alunni vincitori, con le rispettive famiglie e con i docenti, si è soffermata sul ruolo della Scuola come luogo in cui deve essere garantito il successo formativo di tutti gli alunni. Nel ringraziare la sig.ra Scicolone per questa sua iniziativa, che si rinnova da diversi anni, la Dirigente ha voluto sottolineare, riferendosi ai due ragazzi vincitori, come l’impegno, la perseveranza e la resilienza siano valori importanti nel percorso di vita di ciascuno di noi e ha evidenziato come proprio questi valori abbiano permesso all’alunna Debora Colombo, di vincere per la seconda volta tale Borsa di studio. La suddetta alunna era stata infatti premiata già al termine della classe quinta di Scuola Primaria.
A seguire, la sig.ra Antonella Scicolone ha ricordato brevemente la figura della madre alla quale è intitolata la borsa di studio e ha consegnato ai due vincitori il premio loro destinato, ribadendo loro l’importanza dell’impegno, della determinazione e della costanza nello studio.
Dopo la consegna del premio, i due alunni hanno ricevuto gli elogi dalle proprie insegnanti che, orgogliose e visibilmente commosse hanno ricordato vari momenti del loro percorso scolastico ed evidenziato le qualità umane, la semplicità e la sensibilità di entrambi gli alunni.
A conclusione della cerimonia, la sig.ra Scicolone, rinnovando i complimenti ai due alunni premiati ha dato appuntamento all’anno prossimo con l’augurio che si possa ritornare a festeggiare alla presenza di tutti gli alunni della scuola.
Callery
La poesia del prof Salvatore Piazza15 settembre 2021
Ringrazio il Prof Salvatore Piazza per la seguente poesia dedicata alla mia famiglia❤️....
Siamo iunti finarmenti a prisintari sti quattru versi
in storia e sintimenti dedicati alla nobili famiglia
in appressu prisintata. interamenti.
MASTRU PINU SCICOLONE
Mastru Pino Scicolone
resta pi Cifalù un gran Signori.
Di st’abili maistru di meccanica
ancora oggi si ricorda e si nni parra
Fin da la carusia fici apprennistatu:
era pi iddu lu travagliu desideratu.
Smuntava e rimuntava lu pezzu fuori usu
in manu d’iddu turnava di buon usu.
Meccanicu ingegnusu e di talentu raru
la meccanica era pi iddu comu iucari;
stu sognu dintra o cori si purtava
e ogni clienti e amicu so sinni vantava
Da tutti circatu da tutti rispittatu
e da tanti apprezzatu a cosi granni
si sintia chiamatu ma lu misteri
di meccanicu nun fui abbannunatu.
Pierina fui la so Signura e regina,
Salvatore e Antonella la cosa chiù bella.
Ma la sorti fu avara e matrigna
versu sta nobili e bella famiglia.
Giuseppi fui lu primu a stu munnu lassari,
poi tuccò a Pierina in celu arrivari.
Salvatore e Antonella suli arristari
carricati di un gran pisu di purtari.
Ma lu duluri chiù granni assai
fui quannu Salvatore a patri e matri
in celu iu a truvari e l’amata soru
Antonella Rosalba appi a lassari.
Antonella di cori speranzusu
sula sula arristò e lu futuru
davanti a idda scuru si prisintò
e in cuscienza nun sapia cumu fari.

Caricata d’un pisu assai gravusu
chiesi a Diu lu so santu aiutu
e in prighiera e addinucchiuni
si misi a priari lu Gesù Sarbaturi.
Diu ascutò la so anelanti vuci
e Antonella Rosalba Scicolone
si misi a priari e truvò la vera paci.
Oggi duna e memoria fa di la so famiglia
e di la so carità tutta la genti meraviglia.
Salvatore Carmelo Piazza
Settembre 2021
Hanno partecipato all’evento il presidente della Fondazione Scicolone, Antonella Scicolone e la neopresidente della Fidapa di Cefalù Antonella Provenza. “Con L’inaugurazione della panchina rossa e il posteggio riservato alle donne nel nostro borgo ,dice il sindaco Peppino Minutilla, l ‘ammistrazione comunale dimostra attenzione e sensibilità verso l’universo femminile . I gravi fatti di cronaca di questi giorni dimostrano che ancora c’è molto da fare “.Sono inoltre intervenuti Michela Schimmenti, e la vice presidente del consiglio Santina Pedevillano. Significativa la presenza di due dame a cavallo .
Callery